“Akuadulza”, nello specifico dialetto lombardo-piemontese tipico della fascia dei laghi insubrici vuole dire “Acqua dolce”, perchè è proprio l’acqua dolce e i suoi “abitanti” di tutti i generi e di tutte le forme che costituiscono il motore e la lifa di un sistema acaquaponico.

“Akuadulza” è un’Associazione di Promozione Sociale, senza scopo di lucro ça va sans dire, che si propone i seguenti scopi sociali:

  • Promuovere la pratica della coltivazione acquaponica.
  • Incentivare lo sviluppo dell’agricoltura negli spazi urbani anche attraverso interventi di recupero di spazi degradati
  • Favorire l’insediamento di orti civici
  • Sostenere la pratica dell’orticoltura per l’inserimento di soggetti in situazione di svantaggio sociale
  • Promuovere la didattica ambientale, la cultura del riciclo e dell’impiego di energie alternative ai combustibili fossili
  • Stimolare iniziative e progetti di “imprenditoria verde”
  • Incentivare autoproduzione di cibo e il consumo a km zero

“Akuadulza” è iscritta al registro selle Associazioni di Promozione Sociale (APS) del Piemonte

“Akuadulza” ha un proprio Statuto che ne garantisce la democraticità della propria struttura ed è retta da un Consiglio direttivo composto da persone che si impegnano a titolo gratuito, alle quali possono essere rimborsate le spese effettivamente sostenute e rendicontate relativamente allo svolgimento degli incarichi e delle attività per conto dell’Associazione, entro il massimo stabilito dall’Assemblea.

“Akuadulza” ha registrato un proprio marchio. “Mangiamola Viva”® che contraddistingue le produzioni agricole realizzate in acquaponica attraverso imprese che soddisfano gli standard di attenzione al sociale previsti da un specifico regolamento